Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on mag 12, 2013 in Tè del pomeriggio | 0 comments

Gli scone

Gli scone vengono dalla Scozia e risalgono al XVI secolo. Da allora, sono stati adottati dagli inglesi e adesso sono molto famosi come elemento fondamentale in un ‘Cream Tea’ da Cornovaglia o Devon. Gli scone vengono divisi a metà e spalmati con marmellata burro o panna e accompagnati da un bricco di tè appena preparato.

In Gran Bretagna noi amiamo così tanto i nostri scone che addirittura sono argomento di discussione nazionale. Per esempio, l’ordine in cui vengono spalmate la marmellata e la panna. In Cornovaglia la marmellata viene messa prima della panna. In Devon, invece, è esattamente il contrario. Dato che mio padre viene dalla Cornovaglia dovrei sostenere che va prima la  marmellata della panna, ma devo dire, che per me in tutte e due i modi il sapore è delizioso.

Secondo me la questione più controversa è quella della pronuncia. Io, come la maggior parte dei britannici, pronuncio la parola più decisa. Mentre circa un terzo dei britannici e naturalmente, gli americani pazzi, chi pronunciano la parola più allungata. (Ascoltate le due pronuncie, penso che il primo sia corretta.)

Ci sono anche molte discussioni su quali ingredienti usare per rendere questi dolci più lievitati. La mia ricetta utilizza farina italiana tipo ’00′ che è meravigliosamente leggera e perfetta per fare degli scone altissimi.

Tip: L’impasto degli scone è delicato, deve essere trattato con delicatezza e manipolato il meno possibile…come noi inglesi!

Scones

Ingredienti

  • 250gr di farina tipo ’00’
  • 3 cucchiaini di lievito in polvere
  • 60 gr di burro freddo
  • 30 gr di zucchero
  • Un pizzico grande di sale
  • 150 ml di latte
  • 1 uovo sbattuto (o usare un po di latte)

Metodo di preparazione

  • Riscaldate il forno a 220C. Coprite una teglia con la carta da forno.
  • Setacciate il lievito e la farina in una terrina con il sale.
  • Tagliate il burro a cubetti e aggiungetelo alla terrina.
  • Lavorate gli ingredienti velocemente con la punta delle dita fino a quando la miscela sembra come briciole di dimensioni uniformi.

La miscela sembra come briciole

  • Mescolate lo zucchero. Poi aggiungete il latte a poco a poco fino ad ottenere un impasto morbido leggermente umido.
  • Trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e impastatelo 4 o 5 volte leggermente per amalgamarlo bene.
  • Stendete l’impasto molto leggermente con uno spessore di due centimetri e ricavatene degli scone poi metteteli su una teglia.

Ricavatene degli scone

  • Spennellate la parte superiore di ogni scone con l’uovo sbattuto.

Spennellate la parte superiore di ogni scone con l'uovo sbattuto

  • Cuocete per 12-15 minuti fino a quando sono ben lievitati e dorati.

Gli scone sono meglio se consumati caldi e direttamente dal forno. Dureranno un paio di giorni se conservati in un contenitore ermetico.

Sono serviti tradizionalmente con marmellata e burro o ‘clotted cream’ (una panna molto ricca della Cornovaglia che è fatta dal latte crudo). Non è possibile trovare questo tipo di panna qui in Italia, quindi uso un’alternativa deliziosa più leggera, che è molto semplice da fare. Frullare insieme mascarpone, panna e zucchero e un goccio di succo di limone.

Questi scone dolci possono essere fatti con diversi ingredienti, per esempio, cannella, uva passa o magari scaglie di cioccolato. Possono essere anche fatti salati, eliminando lo zucchero e aggiungendo di un po’ di formaggio.

Post a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>