Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on nov 24, 2013 in Merende | 4 comments

Uova ‘Scotch’

Se chiedete a un Italiano che cos’è il cibo di strada britannico, la risposta sarà sempre “fish and chips”.

Questa risposta è una fonte di grande frustrazione per me. Non fraintendetemi, sono molto orgogliosa di questo piatto nazionale, ma ci sono altri cibi di strada britannici molto amati nel nostro paese, che sono sconosciuti all’estero. Nel corso delle prossime settimane voglio condividere alcuni di questi con voi, a partire da oggi con le uova ‘Scotch’.

A prima vista questi Uova ‘Scotch’ sembrano come arancini. Tuttavia, un morso rivela una sorpresa nascosta dentro…un uovo sodo ricoperta di salsiccia.

Uova 'Scotch'

Per quanto riguarda la loro storia, nonostante il loro nome questa merenda non è legata alla Scozia. Infatti, è stata pensata a Londra dal Fortnum & Mason (il grande magazzino) nel 1738.

Purtroppo, come molti cibi nel nostro paese, negli anni ottanta questa merenda è stata prodotta in serie con risultati brutti. Le palle grigie insapori furono vendute ovunque nelle stazioni di servizio.

Fortunatamente, oggigiorno è stata riabbracciata dalla nostra nazione. Un uovo ‘Scotch’ è perfetto con una pinta di birra britannica. Suppongo che questo sia la nostra versione dell’aperitivo!

La ricetta sottostante è stata adattata da ‘Jamie Oliver’s Great Britain’. Ho usato le uova di quaglia per questa ricetta, ma potete ugualmente utilizzare le uova di gallina (che sono più tradizionali). Sostituite le uova di quaglia con 6 uova di gallina e cuocetele per 3 minuti di più.

Ingredienti (per fare 12)

  • 350 gr di carne di salsiccia
  • Paprika
  • Un rametto di rosmarino e uno di salvia (tritata finemente)
  • Noce moscata
  • Sale e pepe
  • 12 uova di quaglia
  • 100gr di farina
  • 2 uova di gallina, sbattute
  • 150gr di pangrattato
  • Olio vegetale (circa 1.5 litri)

Metodo di preparazione

  • Condite la carne di salsiccia con la paprika, il rosmarino, la salvia, la noce moscata e con il sale e il pepe. Schiacciatelo con una forchetta.
  • Mettete le uova di quaglia in una pentola d’acqua bollente e cuocetele per 3 minuti.
  • Toglietele dal fuoco e mettetele in acqua fredda per raffreddare, poi rimuovete i loro gusci.
  • Mettete la farina, le uova sbattute e il pangrattato in tre ciotole.
  • Prendete un cucchiaio della salsiccia e comprimetelo nel palmo della mano. Mettete un uovo sodo al centro e raccogliete i lati della carne e ricoprite l’uovo nella salsiccia.
  • Mettete la palla alla ciotola di farina e copritela, poi copritela con l’uovo sbattuto e infine con il pangrattato. Ripetete per tutte le uova.
  • Mettete l’olio vegetale in una pentola con lati ripida. Riscaldate l’olio.
  • Mettete le palle nell’olio e friggetele per 4 minuti, fino a quando sono dorate. Toglietele dalla pentola e mettetele su carta da cucina. Friggete le altre uova nello stesso modo.

Le uova ‘Scotch’ sono meglio se consumati caldi. Dureranno un paio di giorni se conservati in frigorifero.

4 Comments

  1. Le Scotch Eggs sono nella mia to-do list da moltissimo tempo, e questo tuo post le ha fatte balzare in cima alla classifica!
    Da provare sicuramente. :-p

    • Grazie mille! Sono fantastici per una merenda. Fammi sapere come va…

  2. Ho assaggiato le Scotch eggs pochi giorni fa al mercato coperto di Oxford, città in cui ora vivo..davvero deliziose!Proverò la tua ricetta Beck:sono molto incuriosita dalla cucina inglese e anch’io penso che ci siano ottime ricette da scoprire.

    • Grazie mille! E mi piace it tuo blog…sono felice che sei incuriosita dalla cucina inglese!

Post a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>