Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ott 28, 2014 in Dolci, Tè del pomeriggio | 3 comments

Flapjack e la lingua inglese

Mi dispiace…

Mio marito ed io abbiamo avuto un paio di mesi intensi, con un matrimonio (non la nostra), alcune vacanze, un lavoro nuovo (per me) e un referendum di Indipendenza. Per questo motivo non ho avuto tempo di fare la cucina e il blogging, purtroppo.

Vorrei correggere questa situazione nel corso delle prossime settimane.

Ciò detto, questa settimana ho trovato un piccolo po’ di tempo di scrivere un articolo per la British Council del flapjack e la complessità della lingua inglese (scritto in inglese).

Sul blog c’è una ricetta molto semplice per il mio flapjack preferito. Il dolce appiccicoso è molto semplice da preparare e questo è perfetto per l’autunno, con l’avena ricoperta di burro e sciroppo d’oro.

Ecco la ricetta scritta in italiano…

Ingredienti

  • 350gr d’avena
  • 175gr di burro 175g
  • 100gr di Golden Syrup (se non potete comprarlo potete utilizzare il miele)
  • 150g zucchero bruno di canna
  • 75g di datteri (tritato)
  • 75g di noci (tritato)
  • Un pizzico di zenzero in polvere

Metodo di preparazione

  • Mettete il burro in una padella e fate scaldare a fuoco basso. Quando il burro è fuso aggiungete il golden syrup (o miele) e lo zucchero fate scaldare a fuoco basso per sciogliere. Fate attenzione a non bruciare il burro.
  • Poi togliete la padella dal fuoco e aggiungete l’avena, i noci, i datteri e lo zenzero.
  • Mettete la miscela in una teglia poco profondita che è ricoperta con carta da forno.
  • Comprimete la miscela per farlo denso.
  • Mettetelo nel forno (già caldo) e cuocetelo per 35-40 minuti a 160C.
  • Poi toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare completamente.
  • Tagliatelo a quadrati e serviteli.

Dureranno almeno una settimana se conservati in un contenitore ermetico.

 

Flapjack

 

Read More

Posted by on Ago 5, 2013 in Dolci, Estate | 0 comments

Summer Pudding

Questo è il dolce preferito di mia madre perché è meravigliosa ma anche  molto semplice da preparare. È fatto con frutti estivi che sono comuni adesso nel Regno Unito.

Non è un ‘pudding’ normale poiché viene usato il pane invece della pasticceria base per torte. Secondo alcuni storici, è stato pensato in epoca vittoriana come una dolce sano per le persone che volevano perdere peso. Tuttavia secondo altri storici è stato inventato più di recente. La sua storia confusa non è importante per noi, invece focalizziamoci sulle cose più divertenti, per esempio come farlo e come mangiarlo!

Per quanto riguarda i frutti, tradizionalmente i lamponi e il ribes rosso sono accompagnati con un po’ di zucchero. Tuttavia è possibile utilizzare qualsiasi combinazione di frutti morbidi come le fragole, il ribes nero, il ribes bianco, le more, l’uva spina, le ciliegie e i mirtilli. Fate attenzione ad aggiungere una quantità abbondante di zucchero quando stufando i frutti.

Summer pudding

Ingredienti

  • 200 gr di fragole (tagliate in quarti)
  • 200 gr di lamponi
  • 200 gr di more
  • 100 gr di ciliegie
  • Una pagnotta di pane bianco morbido a fette
  • 50 gr di zucchero

Metodo di preparazione

  • Mettete lo zucchero e 50 ml di acqua in una grande pentola e portateli a ebollizione.
  • Aggiungete la frutta (tutto tranne le fragole) e mettete un coperchio sulla pentola e stufatelo leggermente per 2 minuti.
  • Aggiungete le fragole e stufatelo per un altro minuto, mescolando un paio di volte.
  • I frutti saranno ammorbiditi e il liquido sarà rosso scuro.
  • Utilizzando un setaccio, separate i frutti dal succo.
  • Potete utilizzare una grande ciotola o alcune ciotole per preparare questa dolce. Ho usato 3 ciotole piccole.
  • Foderate una ciotola (o alcune ciotole) con pellicola trasparente con bordi di 10 centimetri.
  • Tagliate via le croste delle fette di pane. Tagliate un pezzo di pane per coprire la base della ciotola. Immergete il pane nel succo e mettete nella base della ciotola.
  • Tagliate il pane in strisce per foderare i lati della ciotola. Immergete ogni pezzo nel succo e mettete nella ciotola. Ripetete fino a quando la ciotola è foderata. Se c’è un vuoto, tagliate un pezzo di pane per misura.
  • Mettete i frutti nella ciotola, poi tagliate un pezzo di pane per la base, immergetelo nel succo e mettetelo sulla parte superiore.
  • Piegate i bordi di pellicola trasparente sopra per coprirlo, poi mettete un piatto sulla parte superiore.
  • Mettete un barattolo sul piatto per comprimere il ‘pudding’ e lasciatelo in frigo per una notte.
  • Togliete il piatto e aprite la pellicola trasparente. Mettetelo sul un piatto e capovolgetelo. Servitelo con la panna.
Read More

Posted by on Lug 10, 2013 in Dolci, Estate | 1 comment

Rabarbaro e crema inglese

Sono una straniera in un nuovo paese, così ci sono tante cose che sono diverse per me qui in Italia. Una di queste è stata una esperienze bizzarre era in un bar sui Navigli a Capodanno. Tutto nel bar era come ci si sarebbe aspettati nella zona di ‘tendenza’ della città. La musica era forte e c’erano gli hipster che stavano accarezzando i loro baffi ben curati mentre stavano scrutando la stanza con uno sguardo di noia.

Allora stavo sorseggiando la mia bevanda, quando è cominciata una canzone per bambini che discordava completamente con l’atmosfera. Con mia grande sorpresa, improvvisamente gli hipster si sono dimenticati di essere ‘alla moda’ i, e hanno cominciato a saltare come pazzi nel locale mentre cantavano gioiosamente le parole della canzone. Ero completamente sconcertata.

Un amico italiano mi ha detto che quello era il tema musicale di UFO Robot una serie di cartoni animati manga che era molto popolare in Italia durante gli anni ottanta.

In questo modo una canzone ci può trasportare indietro alla nostra infanzia. Se chiedete a qualsiasi persona britannica (che abbia più di trenta anni) che cosa le viene in mente quando sente ‘rhubarb and custard’, vi risponderà con ‘da da da dah, da da da dah, da da da da da’ .

Non preoccupatevi, questo è il tema musicale di una trasmissione che si chiama Roobarb e Custard che tratta di un cane verde e di un gatto rosa, che era amata da tutti nel Regno Unito durante gli anni ottanta.

Rabarbaro e crema inglese

La settimana scorsa ho deciso di preparare il vero piatto da cui questa trasmissione prende il suo nome.

Rabarbaro e crema inglese è molto popolare nel Regno Unito, dove il rabarbaro è coltivato per la maggior parte dell’anno. Ci sono due stagioni per il rabarbaro, quella vera (da aprile a settembre) e quella ‘forzata’ (da gennaio a marzo) quando il rabarbaro viene preso dal terreno verso la fine dell’anno e viene messo al buio per incoraggiare la rapida crescita e i gambi dolci e teneri.

Rabarbaro e crema inglese sono molto semplici. La crema dolce si abbina perfettamente con l’asprezza del rabarbaro. Ho usato rabarbaro della stagione vera per questa ricetta, che ho trovato in un negozio di una fattoria locale in Inghilterra la scorsa settimana. Credo che la stagione del rabarbaro stia finendo qui in Italia quindi spero che possiate ancora trovarlo.

Tip: Usate un cucchiaino di maizena per la crema inglese per evitare cagliatura.

Rabarbaro

Ingredienti

  • 500gr di rabarbaro
  • 30gr di zucchero
  • 100ml di acqua

Per la crema inglese:

  • 6 tuorli d’uovo
  • 125gr di zucchero
  • 600ml di latte
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 cucchiaino di maizena

Metodo di preparazione

  • Tagliate il rabarbaro a pezzetti e metteteli in una terrina con l’acqua e lo zucchero.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 180C per 20-30 minuti fino a quando sono morbidi.
  • Per preparare la crema, mettete i tuorli d’uovo in una terrina con lo zucchero e la maizena e frullatelo fino a quando è di colore chiaro.
  • Mettete il latte e il baccello di vaniglia in un pentolino e riscaldatelo fino a un po’ prima che bolle.
  • Togliete il baccello di vaniglia dal latte. Versate lentamente il latte nelle uova mescolando.
  • Trasferite la miscela in un altro pentolino a fuoco basso e mescolando. Continuate fino a quando inizia ad addensarsi un po’ (fate attenzione a non surriscaldare).
  • Servite il rabarbaro con crema inglese sopra.
Read More

Posted by on Giu 25, 2013 in Dolci | 2 comments

Union Jack meringhe

Il mio fidanzato ed io siamo stati frustrati più di una volta da quando siamo arrivati in Italia. La grande quantità di burocrazia, abbinata allo scarso riguardo per le regole (o le code, peraltro) risulta molto irritante a volte.

Ma c’è una cosa in particolare che fa ribollire il sangue del mio fidanzato. È per il suo bene che voglio chiarire questo punto il più presto possibile.

Meringhe

Io sono inglese e Sandy (il mio fidanzato) è scozzese. Ci sono tre nazioni diverse in Gran Bretagna (Inghilterra, Scozia e Galles). Siamo entrambi britannici e Sandy non è sicuramente inglese.

Può essere fonte di confusione e i dizionari non sono sempre utili. Per esempio, in questo dizionario ‘britannico’ e ‘inglese’ sono indicati come sinonimi (quando non lo sono) ed è tradotto in modo scorretto ‘the British’ come ‘gli inglesi’ (dovrebbe essere ‘i britannici’).

Devo dire che noi inglese rendiamo la cosa ancora più difficile da capire. Per esempio, la carriera di Andy Murray, numero due nella classifica mondiale di tennis e scozzese, è continualemente giudicata dai  nostri giornalisti impietosi. Quando Andy perde una partita, i giornali lo descrivono come scozzese, e quando vince diventa britannico. Questo comportamento è molto fastidioso per i nostri vicini dal nord, cosa che si capisce facilmente.

Allora, se mai incontrate qualcuno dalla Scozia o del Galles, vi consiglio di evitare la parola ‘English’. È meglio di dire che l’inglese sono freddi, questo garantirà un sorriso.

Questa settimana stavo facendo l’Eton Mess per Wimbledon, e così ho deciso di fare le meringhe colorate ‘Union Jack’. Le meringhe colorate sono molto popolari a Londra, dove Yotam Ottolenghi le prepara come opere d’arte.

Ecco le mie meringhe ‘Union Jack’ per Andy Murray, che è la nostra speranza più grande per Wimbledon quest’anno.

Forza Gran Bretagna!

Ingredienti

  • 4 albumi
  • 225gr di zucchero
  • Colorante alimentare

(Rende 10-12 meringhe)

Metodo di preparazione

  • Scaldate il forno a 140C.
  • Separate gli albumi in una terrina pulita e asciutta. Montate la miscela con un robot da cucina fino a quando è molto rigido.
  • Versate un terzo dello zucchero nella terrina e montatela di nuovo fino a quando la miscela diventa densa e lucida. Aggiungete un altro terzo e montalala fino a quando è densa e lucida di nuovo. Poi aggiungete la terza finale e ripetete.
  • Per evitare meringhe che sono granulosa dovete prendere un po’ della miscela e strofinatelo tra il pollice e il dito per controllare. Non dovrebbero essere alcune granelle di zucchero.
  • Se volete meringhe colorate, aggiungete qualche goccia di colorante alimentare e miscelatela delicatamente un paio di volte.

Meringhe

  • Usate due cucchiai per mettere la miscela sulle teglie (che sono coperte di carta da forno).
  • Cuoceteli in forno per 60-70 minuti. Dovete ridurre a 120C dopo 30 minuti.
  • Le meringhe sono pronte quando sono croccante e potete rimuoverle dalla carta da forno facilmente.

Possono durare almeno una settimana in un contenitore ermetico. Sono deliziose servite in Eton Mess. Anche con i colori sono ideali per le feste di compleanno o le feste di ‘afternoon tea’.

Sono frustrati con la loro identità nazionale, gli italiani? (come la scozzese o gallese) Fammi sapere…

Read More